Quando ero piccola amavo passare del tempo con la mia bisnonna che conosceva tutti i segreti  di madre natura. La ricordo vicino al suo focolare, raggruppando la legna per far ardere di più il fuoco e spostando le braci sotto la pentola di terracotta in cui cuoceva legumi, verdure, cereali e brodo di ogni tipo…. Il profumo era inebriante e a tutte le ore si cucinava!😊

Un giorno preparai insieme a lei il brodo di ossa. Ne preparava sempre in grande quantità perché era una delle sue cure preziose per i malanni di stagione, per l’influenza, per la stanchezza fisica, e come mi diceva sempre: “figlia mia…perché non si sa mai!”. A quel tempo non ero particolarmente avvezza a questo tipo di preparati. Mi piaceva molto osservarla, scrutare l’amore che ci metteva per le sue pozioni magiche. E magiche lo erano davvero!!!

Qualche anno fa, durante una ricerca sui disturbi intestinali ho ritrovato un metodo curativo alquanto strano: era lui il brodo di ossa della mia nonna!!! Ho letto delle sue strabilianti proprietà e l’ho immediatamente inserito nella mia lista dei rimedi super healthy!!!

Da allora lo preparo con molta frequenza, soprattutto nel periodo autunnale e invernale 😊

 

Le proprietà del Brodo di ossa:

Rivitalizza e rinforza i reni.

I Reni sono gli organi che ci danno tanta energia e sostengono la nostra forza fisica e vitale.

Riduce l’infiammazione e la produzione di muco.

Uno studio americano ha evidenziato che il consumo di brodo riduce i movimenti dei neutrofili, globuli bianchi, che contrastano le infezioni. Le vitamine, i sali minerali e soprattutto gli amminoacidi sono le componenti più importanti del brodo e grazie all’apporto di queste sostanze il nostro organismo riesce a combattere gli stati influenzali.

Decongestiona le vie respiratorie

grazie al suo vapore caldo idrata le mucose aiutando cosi a liberare il naso.

Ha un effetto remineralizzante

grazie all’alto contenuto di sostanze nutritive di cui spesso abbiamo carenze come amminoacidi, sali minerali, collagene e acido ialuronico. I minerali presenti sono: calcio, fosforo, magnesio e potassio e sono altamente biodisponibili mentre le altre componenti sono glucosammina e condroitina, che spesso compriamo sotto forma di integratori per i dolori articolari, l’osteoartrite e l’infiammazione.

Rinforza ossa, pelle, capelli, unghie, cartilagini

grazie alla prolina e la glicina, aminoacidi di cui il brodo di ossa è ricco. Queste sostanze inoltre, stimolano la produzione di collagene che aiuta a migliorare il sonno, detossifica, e stimola la produzione di un potente antiossidante, il glutatione.

Normalizza le funzionalità intestinali

grazie alla glutammina, il più abbondante amminoacido libero nel nostro organismo, che nutre le cellule enteriche e aiuta nella sindrome dell’intestino permeabile spesso associato alle malattie autoimmuni.

Protegge e migliora la salute della pelle

grazie al contenuto di collagene e di amminoacidi che ne stimolano la produzione, la pelle diventa più liscia, compatta, luminosa e meno rugosa, non solo quella del viso, ma di tutto il corpo. Potrebbe aiutare anche in casi di cellulite.

Cura l’intestino alleviando l’infiammazione

Nutre gli enterociti e contrasta la “leaky gut syndrome” cioè la permeabilità intestinale. Questo si traduce anche nel rinforzo del sistema immunitario e nella riduzione di endotossiemia perché un intestino più sano non permette il passaggio di molecole nocive né al suo interno né nel sangue.

Aiuta nella digestione alleviando il reflusso, il gonfiore, l’intestino irritabile e il meteorismo

 

Come si prepara il Brodo di ossa

Ingredienti:

1 femore di manzo con cartilagini

5-6 foglie di Alloro

5L di acqua

4 – 5 Limoni

1 cucchiaio di semi di finocchio (se gradite)

 

Quando comprate il femore di manzo chiedete di farvelo tagliare in parti più piccole per poterlo cuocere tutto in una pentola. Lavate le ossa per bene e immergetele in 5 litri di acqua insieme all’alloro e i semi di finocchio se ne amate il sapore.  Portate ad ebollizione.

Potrebbe crearsi della schiuma in superficie che va eliminata con l’aiuto di un cucchiaio.

Per ottenere un brodo ricco di proprietà nutritive, si consiglia di cuocere da un minimo di 8 ore fino ad un massimo di 72 ore. Quanto più prolungata sarà la cottura tante più proprietà verranno estratte.  Un’ ora prima della fine della cottura aggiungete il succo e la scorza di 4 limoni. L’aggiunta di una sostanza acida, come il succo di limone o l’aceto di mele, è indispensabile per estrarre i nutrienti dalle ossa. Potete inoltre aggiungere gli odori: sedano, cipolla, carote, e prezzemolo.

Una volta intiepidito togliete le ossa e filtratelo con un colino. Aspettate che si raffreddi completamente per eliminare lo strato di grasso che si formerà in superficie. Il brodo così ottenuto si conserva una settimana in frigorifero ma si può anche congelare.

 

Curarsi col Brodo di ossa:

Bere ½ litro di brodo di ossa al giorno per almeno 30 – 40 giorni. Il momento migliore per berlo è prima dei pasti.

Funziona tantissimo!!! Ve lo posso assicurare!

Quest’anno, oltre che consumarlo per me stessa ho coinvolto anche il mio cane perchè stava poco bene. Dopo i primi giorni di trattamento sta molto molto meglio! WOW!

 

Federica